Mexican Pavilion_Biennale di Venezia
153
portfolio_page-template-default,single,single-portfolio_page,postid-153,bridge-core-1.0.4,cookies-not-set,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-theme-ver-18.0.9,qode-theme-bridge,disabled_footer_bottom,wpb-js-composer js-comp-ver-5.7,vc_responsive

Mexican Pavilion_Biennale di Venezia

Date
Category
Esposizioni
About This Project

Nell’ambito della 54° Esposizione Internazionale d’Arte – la Biennale di Venezia, il Padiglione del Messico ha presentato una mostra personale dell’artista Melanie Smith dal titolo “Cuadrado Rojo, Imposible Rosa” (Quadrato Rosso, Impossibile Rosa), un’indagine sulla rappresentazione dell’arte e del suo rapporto con il mondo contemporaneo.
Cuadrado Rojo, evocazione dell’omonimo dipinto realizzato da Kazimir Malevich nel 1915, rielabora le pratiche artistiche ed estetiche della modernità, in particolare la relazione tra astrazione e utopia del Suprematismo, lavorando sugli spostamenti e sulle variazioni che questa utopia ha prodotto nelle posizioni geo-estetiche dell’America Latina.

Ascoltate le sue esigenze di realizzazione dell’opera e di resa visiva, lo Studio ha elaborato strategie strutturali, invenzioni formali e oggetti in grado di dare forma alla visione dell’artista; l’allestimento e l’illuminazione dei vari ambienti sono stati concepiti come elementi stessi dell’istallazione dell’artista, favorendo il dialogo con il Palazzo ed ottenendo una atmosfera immersiva unica, riscontrabile in particolare nella sala con le teche, appositamente progettate/realizzate per il sito e con riferimento a quelle ottocentesche.

L’illuminazione è stata studiata, a partire dalla nuova costruzione delle lampade, per accentuare lo sguardo di scoperta nelle wunderkammern.

  • Destinazione d’uso : Esposizione , Biennale Venezia
  • Localizzazione: Palazzo rota Ivancich, Venezia
  • Superficie coperta : 350 mq
  • committente: Instituto Nacional de Bellas Artes Messico